RICONOSCIMENTI

I MARCHI DA NOI TRATTATI

Messoa
Samsung Techwin

I CONSIGLI DELL'ESPERTO

Non sempre è possibile accedere ad una connessione ad Internet, o essere raggiungibile sul cellulare; cosa fare, quindi, quando non siamo in grado di visualizzare la zona sorvegliata dal nostro sistema di sicurezza. Per fronteggiare questa particolare situazione sono state commercializzate telecamere più sofisticate, che implementano sistemi di rilevamento integrato: veri e propri sensori in grado di rilevare la presenza di un intruso nella nostra abitazione e avvertirci tramite SMS o email; infatti queste telecamere sono in grado di collegarsi a Internet per inviarci una email di avviso, oppure inviarci un SMS per indicarci l’avvenuta intrusione.

L’impianto di videosorveglianza è costituito da una o più telecamere da posizionare nei punti strategici. Il posizionamento non è casuale: i punti sensibili devono corrispondere alle zone di accesso, dato che queste telecamere non fungono da semplici dispositivi video, ma sono in grado anche di rilevare autonomamente il movimento, segnalarlo al padrone di casa via SMS e addirittura fargli vedere le immagini in diretta, così possiamo dire addio falsi allarmi! Inoltre le telecamere, a colori, sono dotate di led infrarossi incorporati che garantiscono una perfetta visione anche di notte.

L’utilizzo del computer, abbinato ad una webcam, è il sistema di videosorveglianza più semplice ed economico sul mercato. Grazie a questa configurazione è possibile sorvegliare la nostra casa: posizionando la webcam rivolta verso l’area da sorvegliare, collegata tramite cavo o Wi-Fi al computer, e lasciando entrambe accese, basta una connessione a Internet per controllare la stanza videosorvegliata, chiamando con lo stesso software il nostro contatto lasciato acceso avremo una panoramica della stanza in questione. Questo sistema di videosorveglianza è certamente economico ma presenta una serie di svantaggi che la rendono un’alternativa troppo semplicistica per chi ha maggiori esigenze.

Molte IP cam hanno ulteriori funzionalità che rendono questo apparecchio una soluzione ottimale per molteplici problematiche. Possono essere dotate di un motorino interno che permettono alla telecamera di spostarsi sui quattro assi. Possono collegarsi alla rete tramite Wi-Fi, eliminando il bisogno di cavi, escluso il cavo che porta la corrente alla camera. Alcune IP cam possono registrare direttamente su server FTP, permettendo il controllo delle immagini anche in remoto. Alcune hanno incorporato un sistema di rilevamento.

Le IP cam sono videocamere continuamente collegate a Internet; hanno un proprio indirizzo IP, unico per ogni telecamera, grazie al quale è possibile collegarsi alla camera ovunque nel mondo, a patto di avere a disposizione una connessione a Internet. Una volta collegati alla IP cam sarà possibile osservare la zona sorvegliata tramite semplice browser. Questo apparecchio di videosorveglianza, come già detto in precedenza, può collegarsi a Internet senza l’ausilio di un computer, come per la normale webcam. Ad ogni IP cam viene assegnato uno specifico indirizzo di rete, offrendo la possibilità a chiunque lo conosca di collegarsi da remoto alla camera.

«
»
LiveZilla Live Chat Software